About

Cuor Sublime - Cuore di mamma

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


«Mi chiamo Martina, sono una mamma e vivo in una deliziosa isoletta nel Mediterraneo che mi regala il privilegio di crescere i miei figli in un ambiente sano, protetto e a stretto contatto con la natura. Proprio da questa grande benedizione è nato il mio progetto "Cuor Sublime - Cuore di Mamma". Mi spiego meglio!
IMG-20190501-WA0038_M

Personalità creativa
Sono una creativa, mi occupo di design e per passione amo creare ricette innovative.
Vivo con la mia famiglia in un contesto naturalistico di eccezionale bellezza, ogni giorno siamo a stretto contatto con la natura e guardando la gioia negli occhi dei miei figli non posso far a meno di pensare a tutti i bambini che nascono in situazioni di grande disagio e difficoltà, sentendomi in dovere, come mamma, di fare qualcosa per loro. Così, dato che spesso d'inverno ci divertiamo giocando ai fornelli, ho deciso di dar vita a una ricetta innovativa di biscotti con tre obiettivi principali:
• creare un prodotto originale, sano, gustoso
• sviluppare un modello di business in grado di creare, distribuire e raccogliere valore
• dedicare una parte del ricavo ai bambini che si trovano in condizioni di grandissima difficoltà. Ho stabilito una piccola percentuale per ogni scatola venduta, 10 centesimi di Euro. So che sembra poco ma i costi di realizzazione per un prodotto di altissimo livello qualitativo sono davvero alti. Se riuscirò a vendere 10 scatole potrò donare 1 Euro, vendedo 100 scatole donerò 10 Euro, con 1.000 scatole donerò 100 Euro e così via. Mi piace l'idea di creare un business correlato a un impegno etico in una formula secondo la quale maggiore sarà il mio introito, maggiore sarà la mia donazione; in tal modo ho anche l'opportunità di prendere un impegno costante verso un obiettivo a scopo benefico.

Per quanto riguarda la donazione, a chi sarà destinata? Mi sono data come primo obiettivo di riuscire almeno a finanziare l'acquisto di vaccini o cure mediche per le zone di massima emergenza. In questo momento è da poco conclusa la distribuzione dei primi 60 pacchi edè stata già avviata la prima donazione: vedi tutti i dettagli.